Vai al contenuto

Scopri la tua beauty routine personalizzata in pochi click con lo SKIN TEST!

SPEDIZIONE GRATUITA senza minimo di spesa fino al 31/05!

Scopri la tua beauty routine personalizzata in pochi click con lo SKIN TEST!

SPEDIZIONE GRATUITA senza minimo di spesa fino al 31/05!

Scopri la tua beauty routine personalizzata in pochi click con lo SKIN TEST!

SPEDIZIONE GRATUITA senza minimo di spesa fino al 31/05!

×


  MENU


Esigenze >

Tipologie di pelle >

Viso >

Corpo >

Capelli >

Accessori

INTEGRATORI >


Offerte e vantaggi Skin test Chi siamo Rivenditori Blog
Area utente Cofanetti
Novità

Aggiungi il tuo primo prodotto alla lista

Carrello 0 0,00

Brufoli sottopelle: cause, rimedi, consigli

Brufoli sottopelle cause rimedi acido salicilico

SOS BRUFOLI! Molto spesso i brufoli sono considerati degli inestetismi della pelle, allo stesso tempo, però, sono dei chiari segnali della nostra pelle per manifestare uno stato di squilibrio o stress. In questo articolo scopriremo tutto ciò che c’è da sapere sui brufoli sottopelle.

BRUFOLI SOTTO PELLE: COME RICONOSCERLI  

  • I brufoli sottopelle si possono presentare quando all’interno dei pori si accumulano sebo, batteri, detriti cellulari e sporco. I brufoli sottopelle si manifestano come un rilievo al di sotto della pelle e, solitamente, la fronte, il naso e il mento (la cosiddetta “zona T”) sono le aree più colpite.  

    Le dimensioni perlopiù sono piccole e circoscritte ma è comunque possibile che il rilievo, riconoscibile al tatto, raggiunga delle dimensioni maggiori nel caso di una più intensa infiammazione con conseguente arrossamento della pelle 

CAUSE DEI BRUFOLI SOTTOPELLE  

Le cause che generano l’infiammazione e i conseguenti brufoli sottopelle sono diverse:  

  • I cambiamenti ormonali, che oltre ad interessare gli adolescenti coinvolgono anche gli adulti, causano un’eccessiva produzione di sebo.  
  • L’utilizzo di prodotti cosmetici con un’azione aggressiva o irritante.  
  • La cattiva e scorretta detersione del viso genera un accumulo di impurità.  
  • La pelle grassa, caratterizzata da un’eccessiva produzione di sebo, può essere più soggetta alla formazione dei brufoli sottopelle.  

Inoltre, tra le altre cause ricordiamo l’influenza di uno stile di vita scorretto, una quotidianità caratterizzata da sbalzi d’umore o stati di intenso stress e, infine, un’alimentazione squilibrata.  

ACIDO SALICILICO: COME ELIMINARE UN BRUFOLO SOTTOPELLE 

L’acido salicilico è l’alleato perfetto per trattare i brufoli. Approfondiamo insieme a cosa serve e come agisce sulla pelle:  

  • La sua azione esfoliante agisce delicatamente sullo strato superficiale della pelle purificando e rimuovendo le cellule morte. 
  • Elimina il sebo in eccesso e le cellule morte responsabili dell’ostruzione dei pori.  

Quando si introduce l’acido salicilico per la prima volta all’interno della skincare routine è possibile notare un leggero aumento delle imperfezioni, infatti, è bene tenere sempre a mente l’uso graduale del prodotto.  

ImPERFECT contenendo acido salicilico 2% è unica perché illumina e purifica la pelle contrastando la comparsa di imperfezioni e brufoli. Grazie alla sua azione esfoliante, pulisce in profondità i pori, uniformando la pelle.  

Applica ImPERFECT la sera su pelle detersa evitando il contorno occhi. Come riportato prima, durante le due settimane iniziali applica il prodotto a giorni alterni, incrementando in modo graduale successivamente.  

Importante da non dimenticare: Il trattamento con la lozione ImPERFECT richiede l’abbinamento con una protezione viso solare alta al mattino seguente il trattamento.  

    BRUFOLI: CONSIGLI PREZIONI 

    Credi che schiacciando i brufoli possano sparire? Assolutamente no.  
    Perché non bisogna schiacciare i brufoli?  
    Questo errore aumenta la probabilità che si manifesti un’infezione in quanto si rischia di diffondere i batteri dalla zona infetta ai pori circostanti, questo può causare la comparsa di nuovi brufoli allungando il processo di guarigione.  
    Inoltre, si danneggia la pelle causando la formazione di cicatrici o macchie cutanee post-infiammazione.  

    Ribadiamo l’importanza della pulizia, una corretta e delicata detersione aiuta a rimuovere il sebo in eccesso, elimina lo sporco e le cellule morte così da favorire il rinnovamento cellulare. 
    È bene utilizzare un detergente che non abbia tensioattivi aggressivi o che sgrassino troppo la pelle, così da lasciarla morbida e protetta.  

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo E-mail non sarà pubblicato

    Potrebbe interessarti leggere altri contenuti

    15% di sconto e un omaggio per te!

    3 buoni motivi per iscriversi:

    Sconti esclusivi Promozioni anticipate Novità in anteprima

    Il mio carrello
    Il tuo carrello è vuoto.

    Sembra che tu non abbia ancora fatto una scelta.