Vai al contenuto

Scopri la tua beauty routine personalizzata in pochi click con lo SKIN TEST!

SPEDIZIONE GRATUITA senza minimo di spesa fino al 31/05!

Scopri la tua beauty routine personalizzata in pochi click con lo SKIN TEST!

SPEDIZIONE GRATUITA senza minimo di spesa fino al 31/05!

Scopri la tua beauty routine personalizzata in pochi click con lo SKIN TEST!

SPEDIZIONE GRATUITA senza minimo di spesa fino al 31/05!

×


  MENU


Esigenze >

Tipologie di pelle >

Viso >

Corpo >

Capelli >

Accessori

INTEGRATORI >


Offerte e vantaggi Skin test Chi siamo Rivenditori Blog
Area utente Cofanetti
Novità

Aggiungi il tuo primo prodotto alla lista

Carrello 0 0,00

Sebo: sai che può mantenere la tua pelle giovane?

Sebo in eccesso: come si produce e qual è il suo ruolo sulla pelle

SOS sebo in eccesso? Non odiare il sebo sul tuo viso.  

All’interno di questo articolo ti spiegheremo cos’è il sebo, come si produce e qual è il suo ruolo sulla pelle.  

Sebo: cos’è

Il sebo è un materiale biologico composto da lipidi, ovvero grassi, prodotto dalle ghiandole sebacee. Tali ghiandole sebacee sono presenti su tutto il corpo (in modo più abbondante sul viso) e, infatti, la produzione di sebo interessa tutta la superficie della pelle, ad accezione dei palmi delle mani e delle piante dei piedi.  

La composizione del sebo è variabile relativamente al soggetto interessato: la quantità prodotta può dipendere da diversi fattori, quali ad esempio sesso, ormoni, clima, umidità, etnia o anche particolari stati del ciclo mestruale.  

Sebo: come si produce sulla pelle

La produzione di sebo, così come abbiamo visto prima, ha origine dalle ghiandole sebacee. Tali cellule producono lipidi, che si accumulano creando una miscela di grassi che è poi rilasciata nell’unità pilosebacea, ovvero il follicolo pilifero (il piccolo sacchetto che contiene il pelo) e la ghiandola sebacea.  

Il sebo, attraverso il follicolo pilifero, raggiunge la superficie della pelle, dove viene distribuito uniformemente sulla superficie cutanea.  

Ecco come avviene la produzione di sebo nella nostra pelle per poi emergere facendo a volte apparire la nostra faccia lucida ed oleosa.  

Sebo: a cosa serve

Nonostante molto spesso odiamo quel fastidioso effetto lucido, il sebo svolge alcune importanti funzioni che aiutano la nostra pelle.  

Il sebo sostiene l’idratazione della pelle, limitando la fuoriuscita di umidità dallo strato dermico. Inoltre, si è rivelato anche un efficace aiuto antiossidante: trattenendo gli antiossidanti liposolubili e attirandoli verso la superficie della pelle, combatte gli effetti dannosi dei radicali liberi.  

Inoltre, svolge anche una funzione protettiva. Con il suo essere leggermente acido, può contrastare l’azione di agenti patogeni impedendone la penetrazione all’interno della pelle.  

SOS sebo in eccesso: il sebo può mantenere la tua pelle giovane  

Il sebo è spesso associato a problemi come l’acne e la pelle grassa.  

In realtà, però, svolge anche un ruolo essenziale nel mantenere la pelle giovane, sana e protetta perché rappresenta uno dei fattori più importanti dell’idratazione naturale della pelle. Il sebo contiene lipidi che formano uno strato protettivo sulla superficie della pelle, impedendo la perdita di acqua.  

Questa barriera cutanea aiuta a mantenere la pelle idratata e morbida, riducendo la secchezza e il rischio di rughe causate dalla disidratazione. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo E-mail non sarà pubblicato

Potrebbe interessarti leggere altri contenuti

15% di sconto e un omaggio per te!

3 buoni motivi per iscriversi:

Sconti esclusivi Promozioni anticipate Novità in anteprima

Il mio carrello
Il tuo carrello è vuoto.

Sembra che tu non abbia ancora fatto una scelta.