Pavaglione Cosmetics

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI A 30,00 €

Carrello
Nessun prodotto nel carrello.
0

LA CADUTA DEI CAPELLI: QUANDO PREOCCCUPARSI E QUALI RIMEDI

LA CADUTA DEI CAPELLI: QUANDO PREOCCCUPARSI E QUALI RIMEDI

La caduta dei capelli è un fenomeno del tutto normale, soprattutto in alcuni momenti, come i cambi di stagione o fasi della vita in cui è condizionata da cambiamenti ormonali (come gravidanza e allattamento, un periodo di forte stress).

 

L’American Academy of Dermatology ha specificato che è normale perderne dai 50 ai 100 al giorno, che in una situazione normale sono sostituiti subito da nuovi capelli.

Allora, quando devi iniziare a preoccuparti per una caduta eccessiva e anomala? Proviamo ad aiutarti con il nostro approfondimento sulla caduta dei capelli.

Perché cadono i capelli?

Anche il capello ha un ciclo vitale, che va di solito dai 2 ai 7 anni, e si divide in tre fasi: la crescita, il riposo e la caduta. Ogni follicolo, lungo il suo ciclo di vita, ne produce circa 20.

Quanti capelli cadono in un determinato periodo è determinato da diverse variabili:

  • l’uomo perde più capelli rispetto alla donna (nel corso della vita la calvizie colpisce più del 70% degli uomini e il 40% delle donne);
  • in autunno e primavera la caduta aumenta;
  • alcuni farmaci e malattie possono condizionarne la caduta;
  • più capelli hai, più ne perdi;
  • possono esserci cause genetiche o cause “meccaniche” relative alla cura del capello (come spazzole e lavaggi troppo aggressivi).

PERCHE’ CADONO I CAPELLI?

Anche il capello ha un ciclo vitale, che va di solito dai 2 ai 7 anni, e si divide in tre fasi: la crescita, il riposo e la caduta. Ogni follicolo, lungo il suo ciclo di vita, ne produce circa 20.

Quanti capelli cadono in un determinato periodo è determinato da diverse variabili:

  • l’uomo perde più capelli rispetto alla donna (nel corso della vita la calvizie colpisce più del 70% degli uomini e il 40% delle donne);
  • in autunno e primavera la caduta aumenta;
  • alcuni farmaci e malattie possono condizionarne la caduta;
  • più capelli hai, più ne perdi;
  • possono esserci cause genetiche o cause “meccaniche” relative alla cura del capello (come spazzole e lavaggi troppo aggressivi).

PERCHE’ CADONO I CAPELLI?

Anche il capello ha un ciclo vitale, che va di solito dai 2 ai 7 anni, e si divide in tre fasi: la crescita, il riposo e la caduta. Ogni follicolo, lungo il suo ciclo di vita, ne produce circa 20.

Quanti capelli cadono in un determinato periodo è determinato da diverse variabili:

  • l’uomo perde più capelli rispetto alla donna (nel corso della vita la calvizie colpisce più del 70% degli uomini e il 40% delle donne);
  • in autunno e primavera la caduta aumenta;
  • alcuni farmaci e malattie possono condizionarne la caduta;
  • più capelli hai, più ne perdi;
  • possono esserci cause genetiche o cause “meccaniche” relative alla cura del capello (come spazzole e lavaggi troppo aggressivi).

Caduta dei capelli: quando preoccuparsi

La prima spia a cui stare attento è sicuramente quando inizi a trovare molti più capelli del solito sui cuscini, divani, sul pavimento e sulla spazzola.

La fronte e le tempie sono le zone in cui se ne perdono di più, quindi controlla se l’attaccatura è diventata più alta del solito. Se, poi, i capelli cadono a ciuffi e lasciano delle chiazze scoperte, è il caso di fare un controllo più approfondito.

Controlla anche le unghie: se si sfaldano e si spezzano potresti avere una carenza che compromette anche la caduta dei capelli, che sono costituiti dalle stesse componenti delle unghie.

CADUTA DEI CAPELLI: QUANDO PREOCCUPARSI

La prima spia a cui stare attento è sicuramente quando inizi a trovare molti più capelli del solito sui cuscini, divani, sul pavimento e sulla spazzola.

La fronte e le tempie sono le zone in cui se ne perdono di più, quindi controlla se l’attaccatura è diventata più alta del solito. Se, poi, i capelli cadono a ciuffi e lasciano delle chiazze scoperte, è il caso di fare un controllo più approfondito.

Controlla anche le unghie: se si sfaldano e si spezzano potresti avere una carenza che compromette anche la caduta dei capelli, che sono costituiti dalle stesse componenti delle unghie.

CADUTA DEI CAPELLI: QUANDO PREOCCUPARSI

La prima spia a cui stare attento è sicuramente quando inizi a trovare molti più capelli del solito sui cuscini, divani, sul pavimento e sulla spazzola.

La fronte e le tempie sono le zone in cui se ne perdono di più, quindi controlla se l’attaccatura è diventata più alta del solito. Se, poi, i capelli cadono a ciuffi e lasciano delle chiazze scoperte, è il caso di fare un controllo più approfondito.

Controlla anche le unghie: se si sfaldano e si spezzano potresti avere una carenza che compromette anche la caduta dei capelli, che sono costituiti dalle stesse componenti delle unghie.

CADUTA DEI CAPELLI: ALIMENTAZIONE E CURE ANTICADUTA

I rimedi per combattere una caduta eccessiva dei capelli vanno in diverse direzioni:

  • la cura dell’alimentazione e l’integrazione con prodotti specifici;
  • le buone abitudini che eliminano le cause “meccaniche” di stress per i capelli: non spazzolarli quando sono bagnati, ad esempio,       che      porta a spezzarli più facilmente;
  • l’eliminazione delle eventuali fonti di stress che potrebbero aumentare la caduta;
  • l’utilizzo di prodotti specifici per uso topico, come shampoo e lozioni.

CADUTA DEI CAPELLI: ALIMENTAZIONE E CURE ANTICADUTA

I rimedi per combattere una caduta eccessiva dei capelli vanno in diverse direzioni:

  • la cura dell’alimentazione e l’integrazione con prodotti specifici;
  • le buone abitudini che eliminano le cause “meccaniche” di stress per i capelli: non spazzolarli quando sono bagnati, ad esempio, che      porta a spezzarli più facilmente;
  • l’eliminazione delle eventuali fonti di stress che potrebbero aumentare la caduta;
  • l’utilizzo di prodotti specifici per uso topico, come shampoo e lozioni.

SHAMPOO RIVITALIZZANTE

LOZIONE VITALIZZANTE

Per quanto riguarda l’alimentazione, ecco qualche consiglio di carattere generale per integrare nutrienti buoni per rinforzare i capelli. Dovresti assumere sempre:

  • zinco e selenio: uova, pesce, legumi, semi oleaginosi come mandorle, anacardi, semi di girasole e di zucca;
  • ferro: proteine animali e legumi;
  • vitamina B5: levito di birra, uova, cereali integrali;
  • vitamina B6: germe di grano, latte, pesce;
  • omega 3: pesce e crostacei.
FOOD

Per completare la tua dieta ricca di nutrienti per i capelli, puoi usare anche un integratore specifico, come il nostro VIVA HAIR, e prodotti pensati per rinforzarli anche quando li lavi, come la nostra linea vitalizzante.

VIVA HAIR

Integratore alimentare per capelli più vitali, più forti e più sani

NUOVA FORZA E BENESSERE PER I TUOI CAPELLI

Condividi su

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

PER TE IL 20% DI SCONTO