Pavaglione Cosmetics

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI A 30,00 €

Carrello
Nessun prodotto nel carrello.
0

Rughe, impariamo a conoscerle e a trattarle

Le rughe sono solchi e pieghe della pelle che si formano a causa del trascorrere del tempo (rughe
di senescenza) o per l’accentuata mimica facciale (rughe di espressione) o anche a causa di fattori
genetici e ambientali.

Le rughe si formano su tutta la pelle del corpo, ma le più sgradite sono sicuramente quelle che compaiono sul viso. Per questo è importante combattere già i primi segni di espressione e le rughe profonde.

RUGHE, FATTORI DI RISCHIO

Avere una pelle secca o poco elastica, il fumo, l’alcool, l’eccessivo
stress, l’eccessiva esposizione ai raggi solari o la mancanza di
sonno, sono tutti fattori di rischio che contribuiscono alla comparsa delle rughe perché accelerano il naturale processo di invecchiamento cutaneo.

L’inesorabile passare del tempo, infatti, priva l’epidermide degli elementi di sostegno e consistenza che possiede naturalmente: il collagene e
l’elastina, due proteine strutturali importantissime per la vitalità della pelle.

Il collagene è la principale proteina del tessuto connettivo che forma una vera e propria impalcatura di sostegno per numerosi organi e tessuti epidermici. L’elastina è l’elemento proteico che dona morbidezza e volume alla pelle, è una proteina costituente il tessuto connettivo che, elastica, permette ai tessuti dell’organismo di tornare alla loro forma originaria dopo essere stati sottoposti a forze di stiramento o di contrazione. La carenza o la mancanza di questi componenti essenziali produce effetti negativi sulla struttura e sull’aspetto della pelle

RUGHE, FATTORI DI RISCHIO

Dai 20 ai 25 anni si
parla solo di rughe di
espressione che non
sono vere e proprie
rughe, bensì dovuti alla
contrazione del muscolo del viso per la
mimica espressiva. Si
rendono visibili solo
con alcune espressioni
come il sorriso, che
evidenzia le pieghe nasolabiali e le rughette
perioculari.

Dai 25 ai 35 anni i
segni di espressione
aumentano e alcuni di
essi si accentuano, in
particolare, sulla fronte
e sui lati della bocca.
All’inizio sono evidenti
solo con il movimento
dei muscoli del viso, poi
alcuni di essi rimangono.

Dai 35 anni ai 40 anni le
rughe di espressione
aumentano di numero
e diventano più profonde. Le rughe da invecchiamento, non legate
all’espressione, non
appaiono prima dei 40
anni se la pelle è stata
ben curata e ben trattata fino ad allora. I segni
sul collo si formano intorno ai 40 anni.

Dopo i 45 anni la pelle
perde di spessore, elastiticità e tono, apparendo poco luminosa.
Inizia a modificarsi il
contorno del viso.

Dopo i 55 anni i cambiamenti ormonali
portano a una perdita di
volume degli adipociti,
di conseguenza diminuiscono spessore e
densità dell’ipoderma.
La pelle, soprattutto
delle guance e del collo,
tende a cadere verso il
basso modificando
ancora di più i contorni
del viso.

QUALI SONO GLI INGREDIENTI COSMETICI PIU’ ADATTI A PREVENIRE E TRATTARE LE RUGHE?

Secondo la Mayo Clinic (organizzazione di ricerca medica no profit di livello internazionale) l’efficacia delle creme antirughe è “significativa“ ma
“dipende fortemente dagli ingredienti contenuti nella formulazione e dalla frequenza di utilizzo“.
Le migliori creme antirughe sono quelle che contengono il più alto contenuto in peso di principi attivi. Vediamo i principi attivi principali che possiamo trovare nella maggior parte delle creme antirughe e le loro proprietà.

ACIDO IALURONICO

Ottimo idratante ed emolliente, aiuta a contrastare il fotoinvecchiamento. E’ un componente estremamente utilizzato anche nei sieri viso.

NIACINAMIDE o VITAMINA PP

Ha la capacità di favorire la naturale sintesi di collagene ed esplicare un’azione antiossidante prevenendo e contrastando i segni dell’invecchiamento cutaneo; inoltre, sono note le sue proprietà seboregolatrici e ristrutturanti.

VITAMINA C

Un altro potente antiossidante che ha il potenziale per proteggere la
pelle dai danni del sole. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista
Sperimental Dermatology, la Vitamina C per uso topico è un trattamento particolarmente efficace e ben tollerato sulla pelle fotodanneggiata. La Vitamina C, inoltre, stimola la sintesi di collagene.

CAFFEINA

Questo ingrediente aiuta a ridurre il gonfiore di borse e occhiaie. Recenti studi dimostrano che aiuta a ridurre i danni del sole,
riducendo i danni da fotoassorbimento.

AHA e BHA

Agiscono come esfolianti, rimuovono le cellule morte della pelle e stimolano la crescita di una nuova pelle liscia e uniformemente pigmentata. Gli idrossiacidi stimolano anche la produzione di collagene.

RETINOLO o VITAMINA A

Oltre a proteggere le membrane biologiche dall’azione dei radicali
liberi, è fondamentale per il trofismo e il differenziamento degli epiteli. In cosmetologia il retinolo è considerato uno dei principali ingredienti antinvecchiamento.

COENZIMA Q10

E’ un cofattore enzimatico coinvolto nel trasporto degli elettroni attraverso la membrana mitocondriale e sembra fornire il 90 % dell’energia totale richiesta dalla cellula. A livello cutaneo favorisce il rinnovamento cellulare e aumenta la luminosità della pelle; inoltre, sembra migliorare la consistenza del derma per inibizione dell’enzima collagenasi, deputato alla degradazione del collagene.

Condividi su

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

PER TE IL 20% DI SCONTO